Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

REPORT – I VINCITORI E TOP DELLA DOMENICA DI MASTERGOAL

REPORT – I VINCITORI E TOP DELLA DOMENICA DI MASTERGOAL

Di risultati a sorpresa in campo se ne sono visti parecchi in questa domenica di Serie A, tra vittorie esterne rocambolesche a gol all’ultimo respiro, anche le classifiche dei tornei di Mastergoal sono state stravolte di conseguenza. A trarne particolare beneficio, soprattutto qualche utente più azzardato che ha centrato la giusta combinazione di scelte e di possibili scenari, andando a fare bottino pieno dei montepremi garantiti in programma. Vediamo come sono andati i due principali tornei dedicati e quali invece i Top della undicesima giornata di Serie A.

4.000€ GRT SERIE A DOMENICA

Sono stati ben 973 i partecipanti al torneo principe della domenica di Mastergoal, sforando il montepremi garantito di quattromila euro. Un pomeriggio che comprendeva tre partite incentrate sulle sfide salvezza e sulla lotta per un posto nella vetrina europea, con esiti piuttosto sorprendenti alla fine. Da una parte Sassuolo e Torino hanno fatto un balzo in avanti con le due vittorie in trasferta, con i granata soprattutto in evidenza visto il risultato rotondo a Genova contro una diretta concorrente per quella fascia di classifica. Dall’altra il pareggio a reti inviolate del Parma che ha consegnato al Frosinone un altro punto importante nella lotta salvezza e la consapevolezza di potersela giocare con quelle squadre del proprio gruppo di bassa classifica.

La traduzione nel torneo di fantasy sport, è stata una certa dose di scelte a sorpresa. Intanto un BELOTTI determinante con la sua doppietta e oltre 40 punti di bottino, arrivati dopo un momento della stagione per niente positivo tanto da portare solo al 20% le scelte sul bomber granata. Il vincitore “DANYDADO” ha puntato ovviamente su di lui per la sua singola formazione schierata, e l’asse granata con IAGO FALQUE e soprattutto IZZO (solo 1,95% l’avevano in squadra) è stato determinante per la vittoria finale, lasciando a due punti “agoscetra” e a tre “mofoss” che hanno occupato gli altri gradini del podio.

I TOP11 DELLA DOMENICA POMERIGGIO DI MASTERGOAL

Per aggiudicarsi il torneo del pomeriggio, il vincitore ha dovuto raccimolare ben 181,9 punti, centrando le scelte di molti dei Top11 assoluti della domenica. Ma quale sarebbe stata la formazione TOP in assoluto? Il massimo del punteggio raggiungibile nel pomeriggio? Secondo in nostri calcoli la quota massima si dovrebbe attestare sui 203,75 punti. Figli di un modulo particolare che avrebbe consentito di massimizzare i tanti difensori con buon punteggio a scapito di un centrocampo un po’ deficitario oggi. Ecco allora che il 4-3-3 sarebbe stata la scelta migliore, con la linea di difesa dove oltre al top assolut  IZZO, ci costringe a “scartare” gli altri due granata con il punteggio più elevato (AINA con 15,85 e DE SILVESTRI con 13,5 per via dei soli 4 slot possibili per squadra) lasciando posto a MURRU e BERESZYNSKI della Samp e persino a ZAMPANO del Frosinone. Tutti con un punteggio comunque più alto del terzo miglior centrocampista possibile.

Proprio a centrocampo, IAGO FALQUE a parte, non c’è stata moltissima scelta di punteggio, visto e considerato i tanti flop di giornata, da BIRSA a BOATENG, passando per SAPONARA. L’attacco aveva certamente in QUAGLIARELLA un approdo sicuro, ma i suoi top di reparto BERARDI e BELOTTI stavano attraversando un momento non proprio brillante, per cui non era così scontato ritrovarseli in lista tra i migliori.

1.500€ GRT SERIE A POSTICIPI

Ampiamente superato anche il garantito dei posticipi serali, grazie ai 447 iscritti del torneo delle diciotto con le ultime due partite in programma. Anche qua sorprese a non finire, quanto meno nell’evoluzione dei punteggi. Vincono Atalanta e Milan come da pronostico, ma non certo senza sofferenza e forti emozioni. I bergamaschi sotto fino a metà del secondo tempo, ribaltano il risultato a Bologna che non trova il pareggio grazie a un miracolo di Berisha su Palacio. I rossoneri pescano dal cilindro la vittoria dopo sei minuti di recupero grazie a Romagnoli.

Ma a giudicare dalla classifica, non è stato forse quel gol in overtime a determinare l’esito del torneo su Mastergoal. “Ever19” infatti aveva già preso un buon margine fin dal pomeriggio con la sua (anche in questo caso) mono-formazione iscritta. Determinanti i due gol azzeccati in difesa con MBAYE e MANCINI, così come uno strepitoso MUSSO in porta che regala un punteggio quasi da attaccante.

 

 

Lascia un commento