Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

LINEUP SEMIFINALI EUROPEI U21 RACE

Le quattro nazioni che si affronteranno in queste semifinali dell’Europeo Under 21, rappresentano probabilmente l’elite e la storia stessa del calcio continentale. Da una parte Inghilterra e Germania, ovvero la nazione che ha inventato il calcio e quella che è stata la più costante vincente della storia. Dall’altra i nostri azzurri e la Spagna, ovvero i quattro volte campioni del mondo (noi) e la nazionale più vincente degli ultimi dieci anni (la Spagna).

Insomma due scontri tra giganti, con però Germani e Spagna (soprattutto), che sembrano partire con i favori del pronostico. Per l’Italia, ci sarà da replicare il miracolo qualificazione partendo da decisi “underdog” (5.25 la quota per la vittoria degli azzurri…) con in più l’assenza forzata di Berardi e Conti per le ammonizioni ricevute. Sono diversi però i dubbi di formazione non solo per Di Biagio (che dovrà anche valutare il modulo), ma anche per le altre compagini si studia per la scelta dei giocatori apparsi più in forma. Possibile quindi qualche sorpresa e occhio alle ultime news (e alle ufficiali) del pre partita.

Si parte quindi alle ore 18:00 con il primo match tra Inghilterra e Germania, e ovviamente con il torneo di punta del “SEMIFINALI EUROPEI U21 RACE” su MasterGoal, che offre ben 2.000€ di montepremi garantito oltre ad altri punti validi per la speciale classifica della FantaRace con altri 3.000€ in palio. Non resta che vedere quali potrebbero essere le scelte migliori per la nostra formazione!

Portieri

KEPA (Spa – 7,3mln): malgrado l’ottima prestazione di Lopez nell’ultima partita, dovrebbe essere ancora Kepa a tornare a difendere i pali spagnoli. Sarà difficile per l’Italia trovare il gol contro la forte difesa iberica, si punta quindi ad avere il bonus di inviolabilità ma anche qualche parata magari.

POLLERSBACK (Ger – 7,8mln): decisamente in crescita il giovane portiere tedesco, che a parte il gol subito proprio contro l’Italia, ha portato due volte la rete inviolata a casa oltre a un ottimo numero di parate effettuate (10, il migliore tra i quattro rimasti in gara).

Difensori

GAYA (Spa – 9,7mln): c’è stata grande rotazione tra praticamente tutti i difensori spagnoli, rimane quindi qualche incertezza sulla linea difensiva schierata. Difficilmente però, Celades si priverà del talento sulla fascia di Gaya, fin qua tra i migliori anche in termini di punteggio (quasi 10 punti di media a partita).

CHILWELL (Ing – 8mln): indispensabile il suo apporto sia in difesa che di spinta in attacco (anche 1 assist per lui). Tra i quattro della linea di reparto inglese, tutti sempre schierati fin qua, ci sembra quello con più possibilità di portare qualche punto utile (9 punti di media fino ad ora).

TOLJAN (Ger – 7,5mln): molto bene tutta la difesa tedesca fino a questo momento, con il terzino che però offre garanzie in termine di media punteggio e qualche possibilità di bonus offensivi (anche per lui 1 assist al momento).

BELLERIN (Spa – 7,6mln): non ha reso secondo le attese il forte terzino dell’Arsenal, da cui ovviamente ci si aspetta sempre tantissimo. Nessun punto “pesante” fino ad ora, ma solo tanti passaggi riusciti (è il migliore del reparto con 102), chissà che non cresca proprio in vista della semifinale il suo bottino.

BARRECA (Ita – 7mln): sicuramente tra i migliori della difesa azzurra fino a questo momento, ha mostrato anche spiccate doti offensive che in qualche modo dovranno servirci nella difficile partita contro la Spagna. Importante sarà anche contenere i forti esterni iberici, per cui doppio lavoro per lui.

Centrocampisti

ASENSIO (Spa – 10,5mln): praticamente scritta (sulla carta) la linea delle nostre scelte a centrocampo. Si comincia con il fortissimo esterno iberico, tenuto a riposo nell’ultimo match ma pronto a tornare a macinare gol e punti contro gli azzurri.

GNABRY (Ger – 9,7mln): per lui impiego full time fino ad ora, sempre presente e per ovvi motivi. E’ sicuramente l’arma in più dei tedeschi con la sua velocità e il suo talento. Impossibile rinunciarvi.

REDMOND (Ing – 8,7mln): non brillantissimo nell’ultimo incontro dove ha potuto però riposare tutto il secondo tempo. Di certo visto il suo ruolo in campo, è uno dei centrocampisti da non perdere nelle scelte su Mastergoal.

NIGUEZ (Spa – 9,5mln): purtroppo per gli azzurri, sono tante le frecce all’arco di Celades. Tra questa anche un Saul Niguez in splendida forma, che sembra voler proseguire la sua annata fantastica anche in questi europei. Già 2 gol e un assist per lui fino ad ora.

MEYER (Ger – 7,3mln): due partite stellari per il giovane talento tedesco, poi quella così così contro gli azzurri (dove però contava poco). Può però essere decisivo in questa partita secca di semifinale, meglio averlo tra le nostre prime scelte.

Attaccanti

DEULOFEU (Spa – 7mln): due partite di quasi riposo per lui, riprenderà il suo posto contro gli azzurri e farà di tutto per segnare al suo ex-compagno di squadra Donnarumma. Uno stimolo in più, anche se probabilmente non ce ne sarebbe bisogno vista l’importanza del match.

BERNARDESCHI (Ita – 8,6mln): diciamolo subito, se si potessero mettere 6 centrocampisti, faremmo volentieri a meno del secondo attaccante. Fin qua proprio dal reparto offensivo sono arrivate più delusioni che gioie in termini di punteggio. Non è da escludere quindi anche utilizzare moduli estremi come il 4-5-1, vista anche la buona lena di alcuni difensori. In ogni caso, vuoi anche per il limite dei 4 slot per nazione, uno dei posti in attacco potremmo affidarlo proprio all’azzurro, sbloccato in fase realizzativa contro la Germania, e forse agevolato se Di Biagio dovrà (anche per le assenze) riproporre un modulo diversa da un 4-3-3 dove il viola non sembra particolarmente a suo agio.

La Formazione di Improbabile

Lascia un commento