Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

LINEUP SABATO EUROPEO U21 RACE

E’ l’ultima spiaggia per i colori azzurri a questo Europeo Under 21. Quello che devono fare i ragazzi di Di Biagio per passare il turno questa sera, è molto vicino a un miracolo sportivo. Perchè se è vero che dalla nostra parte abbiamo anche buone individualità, ci sono diversi motivi per non essere troppo fiduciosi. Intanto il gruppo non sembra particolarmente in forma dal punto di vista fisico, complice una stagione estenuante probabilmente, ma anche di un atteggiamento un po’ troppo molle soprattutto per alcuni. Poi l’avversario, ovvero quella Germania che malgrado abbia lasciato alla versione maggiore alcuni elementi top, si è presentata a questo campionato con una striscia di 12 vittorie su 12 incontri. Quindi non solo dobbiamo vincere interrompendo questa serie storica per i tedeschi, ma dobbiamo farlo anche segnando almeno 3 gol e subendone al massimo 1 (e la nostra difesa non è sembrata certo impeccabile fino ad ora).

Ci proveremo in ogni caso, così come proveremo a portare a casa il montepremi a disposizione su Mastergoal che questa sera nel suo torneo di punta “Sabato Europeo U21 Race” mette in palio ben 2.000€ garantiti ed è come sempre valida per la speciale classifica della FantaRace con altri 3.000€ Bonus. Il difficile sarà cogliere gli elementi giusti in un doppio match che potrebbe vedere anche scelte interessanti nell’altra partita tra Repubblica Ceca e Danimarca.

Portieri

ZIMA (Rep – 6,6mln): il portiere ceco è stato sempre protagonista in queste prime due partite dove a parte i tre gol subiti, ha effettuato anche ben 13 parate che gli consegnano una media punti di 10,3. In più l’avversario di oggi, la Danimarca, ha ancora un bel zero nella casella gol segnati.

POLLERSBECK (Ger – 7,1mln): lo diciamo subito, non siamo molto fiduciosi per questa sera. La Germania ha dimostrato per ora di essere superiore sotto quasi tutti i punti di vista. Compreso il suo portiere che fino ad ora non ha mai preso gol (i tedeschi del resto hanno subito 1 solo gol in tutto il 2017). Insomma, più di Donnarumma, potrebbe essere il caso di puntare su giovane tedesco.

Difensori

TOLJAN (Ger – 6,6mln): molto bene fin qua l’esterno tedesco, che si è fatto notare anche per un assist ai compagni d’attacco. Punteggi medio alti per lui (8,86 punti medi) dovuti come detto anche ai zero gol subiti fin qua. Potrebbe farci male anche questa sera sulla sua fascia.

BARRECA (Ita – 6,5mln): dovrebbe tornare a occupare il suo posto sulla sinistra, e fina qua è anche sembrato uno dei meno peggio nella difesa italiana che peraltro dovrà contribuire in qualche modo alla fase offensiva, visto l’unico risultato possibile.

KEMPF (Ger – 7,3mln): non bastavano le buone prestazioni fino qua, nell’ultima partita ha voluto mettere il suo sigillo anche tra i marcatori. Ma gli 11,57 punti di media ottenuti nelle due partite, sono anche figli di tanti altri bonus che possono arrivare anche in questa occasione.

LUFTNER (Rep – 5,5mln): il gol contro l’Italia potrebbe avere ulteriormente galvanizzato il difensore ceco, che comunque non aveva demeritato fino a qua. La partita della vita contro la Danimarca ci costringere a metterlo tra le possibili scelte.

Centrocampisti

TRAVNIK (Rep – 4,8mln): il capitano della formzione di Lavicka è stato determinante contro gli azzurri, e sarà probabilmente lui anche a guidare i suoi nell’impresa contro la Danimarca. Speriamo in qualche bonus di attacco ovviamente.

JANKTO (Rep – 5,6mln): non benissimo fino a qua, almeno secondo le attese che soprattutto chi lo ha seguito nel campionato italiano con l’Udinese si era creato. Vedremo se sarà confermato tra i titolari, ma ipotizzando una formazione molto offensiva, pensiamo proprio di si.

GNABRY (Ger – 9,9mln): il talento futuro Bayern è sarà sicuramente tra i più pericolosi. Kuntz non sembra intenzionato a rinunciare ai suoi pupilli titolari in una partita così decisiva, e la sua velocità contro un’Italia non brillantissima può essere devastante.

MEYER (Ger – 6,9mln): il migliore dei tedeschi in termini di punteggio medio (14,7), e certamente quello che detta i tempi a centrocampo. Per lui gol e assist nelle prime due partite, difficile stecchi proprio quella più importante.

PELLEGRINI (Ita – 7,7mln): tra tutti i suoi colleghi di reparto, l’ex Sassuolo è sembrato certamente tra i migliori. Lo dimostra la sua media interessante, (8,85), il super gol in rovesciata messo a segno contro la Danimarca e un buon stato di forma (rispetto agli altri almeno)

Attaccanti

SCHICK (Rep – 7,9mln): è ancora a secco in questo europeo, ma la partita contro la Danimarca lo mette al centro dell’attenzione per le nostre scelte. Speriamo possa sbloccarsi, ma in ogni caso il suo apporto minimo di punti fin qua è stato decente (se paragonato agli altri attaccanti che non stanno certo brillando molto)

BERARDI (Ita – 9mln): non ci è per niente piaciuto fin qua, e anche contro i cechi non ha fatto una buona partita malgrado il gol. Però è quello che ha tirato di più in porta, e una punizione potrebbe essere importante per sbloccare il risultato in una partita così difficile.

SELKE (Ger – 3,5mln): inesistente nella prima partita (2 punti…) si è finalmente sbloccato e ripreso nella seconda, con gol e assist all’attivo. Se la difesa italiana non si registra meglio, può essere letale contro di noi.

La formazione di Improbabile

 

Lascia un commento