Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

ANALISI ROTAZIONI – “theworm1”

ANALISI ROTAZIONI – “theworm1”

Nel torneo principale della domenica di Mastergoal, i risultati sui campi hanno portato a una classifica con diverse sorprese. La vittoria è andata a “masterofpippet” che però come molti nella top10 aveva iscritto solo un paio di squadre. Merito (o colpa a seconda dei punti di vista), di punteggi abbastanza bassi che probabilmente hanno consentito a qualche outsider di avere la meglio (non a caso nella Top11 di giornata erano sei i giocatori sotto il 10% di scelte).

Spostiamo quindi la nostra attenzione su uno dei pochi regular che si sono iscritti “full-entries” (con 15 squadre) ed è riuscito a finire la giornata quasi in pari, grazie a 5 formazioni entrate in zona premio. Certo non una domenica memorabile, ma a volte può essere utile anche verificare quali scelte sono state fatte in rotazioni non particolarmente vincenti. Giornata sfortunata o qualche errore? Andiamo a scoprirlo.

ANALISI ROTAZIONI – “theworm1”

Come detto “theworm1” ha deciso di partecipare con tutte e 15 le sue possibili formazioni, piazzandone un terzo a premio, anche se solo in posizioni marginali della classifica. La domenica per lui ha segnato quindi un leggero passivo, ma la nostra analisi non sarà “result oriented” visto che il fulcro principale è capire quanto le nostre scelte siano valide a prescindere dai risultati più o meno fortunati.

Il listone di scelte in questo caso, è abbastanza nutrito. 46 giocatori totali su 3 partite in programma non sono pochi in effetti. 3 Portieri, 13 difensori, ben 19 centrocampisti e 11 attaccanti. 

L’indecisione però, è in qualche modo comprensibile visto che soprattutto in certi reparti, a parte qualche scelta logica il resto era davvero molto aperto a diversi scenari. Pochi dubbi però nel reparto dei portieri, dove si è naturalmente puntato sulle tre squadre sfavorite. Come sappiamo non è stata una scelta profittevole (visto che i due migliori sono risultati invece Radu e Perin), ma sulla carta credo fosse logica e condivisibile.

Qualche scelta interessante invece in difesa, dove i suoi due più utilizzati sono stati Criscito e Jaroszynski, determinanti in effetti nella miglior linea possibile. Se il genoano era ampiamente nei pronostici (tra i più utilizzati), ecco che già invece l’esterno del Chievo qua è stato valorizzato in maniera molto più ampia rispetto alla media generale (il 26% in media contro il 60% qua). Discorso inverso per Cancelo, presente in oltre il 90% di formazioni del torneo, contro poco meno della metà in questo caso. Diversi tentativi “one shot” per l’altro slot del reparto, quasi tutti però non andati benissimo.

Ancora più fitta la sfilza di nomi a centrocampo, con due esempi importanti però su tutti. Da una parte un Bernardeschi non così frequente come nella media generale, dall’altra invece un Sensi che è stato evidentemente la scelta più mirata del gruppo, con ottimi risultati visto il punteggio. Non si può dire lo stesso di un Lerager presente in un terzo di formazioni, così come dell’aver lasciato dentro ben 3 Duncan, entrambi deleteri in quanto a punti raccolti. C’era però una forte indecisione di fondo a quanto pare.

Meno invece, almeno su uno degli slot di attacco. Ronaldo chiaramente fisso in tutte le formazioni, e tutti gli altri più o meno in linea con le medie di scelta generali. Appena meno Sanabria forse, ma come possiamo vedere l’unica scelta determinante è stata quella di Petagna, anche qua selezionato in circa il 20% delle formazioni.

L’idea generale di queste scelte quindi, è che tutto sommato siano state abbastanza in linea con gli standard generali. Le due intuizioni utili e interessanti sono state aver aumentato la frequenza di giocatori poi rivelatesi fondamentali come Jaroszynski e Sensi, insieme a qualche distrazione forse fatale come l’aver puntato su Duncan bruciando di fatto 3 formazioni utili. Inutile dire che è stata comunque una giornata un po’ fuori dalla norma, per cui se le cose fossero andate come sulla carta, è probabile che avremmo visto un risultato decisamente più fortunato per “theworm1”.

 

 

Lascia un commento