Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

FANTAKING – L’INTERVISTA DELLA SETTIMANA: “ECCOLO”

FANTAKING – L’INTERVISTA DELLA SETTIMANA: “ECCOLO”

La 33a giornata di Serie A di domenica 23 aprile ha dato vita a un nuovo ed entusiasmante contest su FantaKing di SNAI: si tratta del torneo Serie A – Domenica K1ng che ha messo in palio un montepremi garantito di 5.000 Euro.

Il vincitore della sfida è stato “ECCOLO” con 182,17 punti; al secondo posto della graduatoria si è piazzato “dottoreds”, a quota 178,84 punti e quindi con quasi 4 punti di distacco; a chiudere il podio abbiamo trovato “Rik” con una formazione da 177,15 punti.

La nostra intervista settimanale è toccata proprio ad “ECCOLO” che ha costruito una lineup equilibrata e, soprattutto, vincente grazie ad alcune intuizioni, una su tutte Keita capitano, che gli hanno permesso di sbaragliare la concorrenza e di aggiudicarsi la vittoria del contest.

Scopriamo insieme cosa ci ha raccontato!

FANTAKING – L’INTERVISTA DELLA SETTIMANA: “ECCOLO”

“ECCOLO” è, dunque, il vincitore della Serie A – Domenica K1ng di FantaKing di SNAI.

Ciao “ECCOLO”, ti aspettavi questo bel successo domenicale?

La domenica è iniziata nel migliore dei modi con i gol di Immobile e Keita e, in poco tempo, sono finito nei primi posti. Ci speravo sicuramente, ma tante volte sono stato superato nel finale e temevo di fare la stessa fine. Poi sono arrivati i gol di Angella e Iago e, nonostante la sconfitta del Milan (avevo Montella come allenatore), ce l’ho fatta!

La tua lineup era costituita da Montella in panchina più Strakosha, Angella, De Vrij, Paletta, Iago Falque, Ljajic, Suso, De Paul, Immobile, Keita, Quagliarella. Spiegaci come hai scelto proprio questi uomini.

In questo torneo ho giocato con 10 squadre e quindi ho fatto molte rotazioni. Suso, Immobile, Belotti, Iago e Ljaic erano quasi sempre presenti. La fortuna mi ha aiutato nell’incastrare in questa squadra Keita capitano che ritengo, al di là dei DFS, un vero talento.

Come sei giunto alla decisione di dare la fascia di capitano della formazione proprio a Keita?

Nella maggior parte delle formazioni avevo Immobile o Belotti capitano. Per differenziarmi un po’, qualora avessero incappato in una giornata storta, in un paio di squadre, dopo aver visto le formazioni ufficiali, ho tentato anche la carta Keita.

Ora facciamo un salto nel passato: come e quando hai scoperto l’universo DFS?

Sin dall’inizio con FantaSfida e poi via via con tutti quelli che sono arrivati dopo.

Il tuo modo di vivere il calcio e le partite è cambiato da quando giochi ai DFS?

Sicuramente sì: seguo con interesse tutte le partite ormai, da cellulare o da computer quando riesco, seguendo le evoluzioni dei live e imprecando non poco contro i miei giocatori e quelli degli avversari di turno.

Visto che si tratta comunque di un gioco dove la fortuna ha la sua parte, tu cosa ne pensi in merito? Pensi che nei DFS conti solo il “Fattore C” oppure credi che la bravura, a lungo andare, ti ripaghi?

Credo che come in ogni gioco se non si combinano entrambi i fattori è dura fare risultato. Certo che la competenza, il tempo dedicato per lo studio e la possibilità di schierare molte formazioni alla lunga credo porti sicuramente risultati positivi. Per vincere un grande torneo la fortuna è fondamentale: come nel calcio è questione di centimetri… nei DFS è questione di decimi di punto.

Arriviamo nel presente e andiamo nello specifico del tuo metodo di gioco: prima di tutto quale tipologia di torneo preferisci e quale campionato ti appassiona di più?

Gioco quasi esclusivamente garantiti. Mi piace molto la Premier League, oltre alla Serie A chiaramente, ma se ho tempo non disdegno anche gli altri campionati maggiori.

Quando crei le tue formazioni quale parametro tieni più in conto? Oppure hai una serie di parametri preferiti?

Scelgo principalmente i giocatori in base all’avversario che devono affrontare e alle quote proposte dai bookmakers. Ci sono poi giocatori, anche in base ai ruoli che hanno in ogni singola piattaforma e al loro valore, che sono imprescindibili comunque e schiero molto spesso indipendentemente dall’avversario di turno.

Usi qualche strumento particolare per l’analisi dei giocatori?

Mi rifaccio un po’ alla memoria delle partite precedenti e alle statistiche di rendimento del vostro Formometro o alle statistiche che appaiono quando si creano le formazioni, anche se su FantaKing sono ancora poco attendibili.

C’è chi sceglie le rotazioni per avere più opportunità di vittoria e chi schiera più volte la stessa formazione per fare il colpaccio di giornata. Tu come sei orientato a riguardo?

Io faccio sempre rotazioni, al massimo se ho avuto poco tempo, ho schierato due volte la stessa formazione.

Dacci la tua personale Top3 e Flop3 della stagione di Serie A che si sta avviando alla conclusione.

Nomi banali quali Mertens, Belotti e Dzeko nella Top3. Nei Flop mi aspettavo molto di più da Berardi, Bacca e Felipe Anderson, quest’ultimo soprattutto in fase realizzativa.

Cosa ne pensi di FantaKing, da poco giunta nell’universo DFS? Ti piacciono le sue innovazioni come la presenza dell’allenatore e del capitano della formazione?

Ora che soprattutto il capitano è stato tarato con un moltiplicatore più basso è carina come innovazione anche se sicuramente aumenta notevolmente la varianza. L’allenatore non mi entusiasma molto, ma almeno è una novità e le novità sono sempre ben accette.

Cosa, invece, miglioreresti della room di SNAI?

La possibilità di esportare le formazioni, un remind nella scelta del capitano che fino a domenica scorsa dimenticavo sempre di controllare e sistemerei un po’ il payout che mi sembra forse un po’ troppo verticale. I grossi premi ai primi invogliano sicuramente, ma i bassi premi alle posizioni di rincalzo rischiano di far perdere appeal al gioco.

Grazie del tuo tempo e della tua disponibilità “ECCOLO”; in chiusura l’ultima battuta tocca a te per saluti e ringraziamenti!

Ringrazio principalmente mia moglie e le mie piccole figlie per la pazienza che hanno con me soprattutto la prima parte della domenica pomeriggio (dove devo sistemare e fare tantissime formazioni in poco tempo). Ora, con questa vittoria, oltre a sopportarmi probabilmente mi supporteranno anche! Un saluto poi a tutti gli amici di Improbabile e… se è successo a me… può succedere a ognuno di voi! 🙂

Dunque, ancora tanti complementi a “ECCOLO” per la sua brillante affermazione!

Intanto si avvicina velocemente un nuovo weekend calcistico e FantaKing avrà ricchi tornei da proporci.

Voi siete già iscritti alla nuova piattaforma di SNAI? Se la risposta è no, ISCRIVETEVI utilizzando il nostro link e…

…continuate a giocare che magari i protagonisti della prossima “Intervista Improbabile” potreste essere voi!

Lascia un commento