Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

Strategia Fantasy Sport

Strategia Fantasy Sport

Nei daily fantasy sports che stanno trovando sempre nuovi appassionati in ogni parte del mondo, è necessario adottare una specifica strategia per la nostra squadra. I fantasy sports infatti, sono come sappiamo un gioco dove l’abilità nella scelta e nella creazione di precise strategie sono essenziali molto di più di una buone dose di fortuna (almeno nel lungo periodo).

Strategia Fantasy Sport

Come creare quindi la nostra formazione? Ci sono naturalmente dettagli fondamentali che variano a seconda dei parametri che vengono utilizzati nella room di gioco, ma anche scelte generali che è sempre bene seguire.  Cerchiamo di focalizzare alcuni punti che ci aiuteranno certamente, a prescindere dalla tipologia di gioco che andremo ad affrontare.

  • Chi gioca in casa ha un vantaggio – Ok, sembra scontato, ma è un dato assolutamente certo che è meglio non sottovalutare mai: i giocatori che giocano in casa fanno mediamente meglio di quelli che giocano in trasferta (è dimostrato matematicamente).  Meglio quindi cominciare a valutare le nostre scelte proprio dalle squadre che hanno una partita casalinga. Questo non significa ovviamente di selezionare solo loro, proprio perchè trattasi di Fantasy Sport conta soprattutto la prestazione del singolo, e i top player possono farla anche fuori dalle mura amiche. Però valutiamo bene.
  • Scegliere partite facili – Nessuna partita è facile in verità, ma sulla carta almeno, abbiamo spesso la possibilità di individuare match dove la sproporzione teorica tra i due team è particolarmente a favore di uno (se gioca in casa ancora meglio). Inutile dire quindi che selezionare giocatori di quel team può risultare molto favorevole.
  • Attenzione alla difesa – Occhio ovviamente ai parametri di gioco che la piattaforma ha nel sistema di punteggio. E’ importante sapere quali sono quelli più incisivi a seconda delle caratteristiche dei giocatori (per esempio, l’importanza dei Cross e degli Assist che rende i terzini di spinta solitamente preferibili in molte occasioni).  Ma attenzione anche ai costi: lasciare i difensori per ultimi puntando tutto sull’attacco per esempio, non è sempre la strategia migliore. E’ vero che certamente i difensori sono meno inclini a fare punteggi altissimi (ma non sempre), ma altrettanto molto spesso sono proprio loro che decidono le sorti del torneo (scovare la sorpresa di giornata per esempio, potrebbe essere la vera arma vincente).
  • Attenzione all’attacco – Per lo stesso motivo, dovremo porre molta attenzione ai parametri di attacco. Ci sono attaccanti in grado di fare top punteggio solo in caso di Gol (solitamente le punte centrali o i centravanti di “appoggio”), e altri che invece riescono comunque a portare sempre a casa un punteggio medio abbastanza alto potendo contare su molti bonus diversi (passaggi, cross, assist, tiri in porta e via dicendo). Cerchiamo quindi di equilibrare bene le scelte, e anche in questo caso magari non puntare sempre e solo sui “top” di giornata, soprattutto se ci obbligano a spendere gran parte del nostro budget (avere una linea a tre dei top che però avranno probabilmente molti altri player, ci costringe poi a non avere molta scelta sugli altri giocatori che risulteranno così altrettanto decisivi).
  • “Ownership”, l’importanza di scegliere giocatori che gli altri non hanno – Uno dei fattori più importanti quando si cerca di vincere un torneo di fantasy sports, è probabilmente il poter diversificare le proprie formazioni in modo da avere giocatori che non molti altri fantasy team hanno. Cercare approfonditamente giocatori che hanno un buon rapporto qualità prezzo, ma non sono tra quelli più gettonati, è parte integrante di una strategia vincente. E questo non solo in caso di “rotazioni” (quindi facendo multi-entries di più formazioni), ma anche se decidiamo di giocarci il “single shot” (la formazione unica), è utile pensare ad una strategia in cui non avremo sempre e solo i nomi più gettonati della giornata (il motivo è presto detto: avremo sempre contro una combinazione probabilmente migliore di quegli stessi da parte di chi può effettuare una scelta maggiore).

strategia fantasy team

 

Lascia un commento