Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

Sfida polacca in Milan-Napoli: PIATEK VS MILIK

Sfida polacca in Milan-Napoli: PIATEK VS MILIK

Il calcio mercato ci regalerà nel big match di sabato sera, una sfida nella sfida. Il passaggio PIATEK in rosso nero infatti, lo metterà probabilmente (sempre che Gattuso lo schieri dal primo minuto) di fronte al suo connazionale MILIK. Il futuro attacco della nazionale polacca sembra di altissima qualità, così come alte sono le speranze delle rispettive tifoserie di vederli protagonisti in campo.

Sfida polacca in Milan-Napoli: PIATEK VS MILIK

La sfida in termini di fantasy sport dovrà aspettare, troppo recente infatti la firma del contratto di Piatek per vederlo nelle liste del match di sabato sera. Ma quella sul campo si preannuncia come una delle più interessanti. Unica incognita, è quella se Gattuso deciderà come sembra di lanciarlo subito nella mischia lasciando Cutrone in panchina, facendo esordire il nuovo numero “19” rosso nero (guai a prendere la maglia numero 9, ormai vero e proprio incubo per gli attaccanti milanisti).

Ma chi è stato il migliore fino ad ora? A giudicare dal numero di gol, l’ex genoano sembra avvantaggiato con ben 13 marcature e un secondo posto nella classifica cannonieri. Ma il dato come possiamo vedere, va analizzato anche alla luce del minutaggio. La Media sui 90 minuti infatti, è nettamente dalla parte del napoletano che segna quasi un gol a partita. 

Discorso similare anche per Tiri e Tiri in Porta, con Piatek avanti sul totale, ma leggermente indietro sulla media partita. Segnale forte sul fatto che un Milik a tempo pieno è certamente preferibile al momento. Lo dimostrano anche i passaggi completati e i contrasti, altro sintomo che l’attaccante napoletano contribuisca di più non solo alle azioni offensive ma anche al recupero e alla manovra.

Unico parametro in cui Piatek è realmente in vantaggio è quello sui falli subiti (2 a partita), e non è detto che con il passaggio in una squadra ancora più offensiva, questo dato non possa aumentare. Al contrario di quello relativo ai cartellini gialli, fino ad ora 5, un po’ tanti a dire il vero (pesanti soprattutto nei match dove magari non si arriva al gol).

In ultimo, da verificare chi avranno come compagni di squadra. Se da una parte ormai abbiamo visto Milik trovarsi bene come terminale di attacco, a prescindere dall’avere Insigne o Mertens a fianco, dall’altra ecco che un Piatek centravanti con Suso e Chalanoglu ai lati, avrebbe sicuramente più possibilità che non se impiegato per esempio con lo stesso Cutrone (anche se i due sembrano più complementari che compatibili).

Lascia un commento