Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

SERIE A 28° GIORNATA – TOP15 Miglior portieri

SERIE A 28° GIORNATA – TOP15 Miglior portieri

Nelle nostre scelte di formazione in ottica fantasy sport, dobbiamo spesso come prima cosa scegliere il portiere. Un ruolo non sempre molto considerato al meglio, anche in funzione dei parametri che lo contraddistinguono che sembrano indicare in prevalenza l’attenzione alle sole “PARATE” come metro fondamentale. E in effetti è certamente da lì che possiamo partire per definire una classifica dei migliori portieri fino a questa 28° giornata di Serie A. Utile anche a comprendere non solo chi sarà più utile scegliere, ma anche (e forse soprattutto) chi NON prendere in serie considerazione il più delle volte (anche se dipenderà sempre dalla partita in programma ovviamente).

I migliori portieri della Serie A dopo la 28° giornata

La classifica dei migliori portieri, certifica una considerazione che già avevamo appurato fin qua: bisogna puntare soprattutto sui portieri delle squadre più svantaggiate nei pronostici. Quelli ovvero, dove sarà possibile ottenere il maggior numero di parate possibili, visto che la stragrande maggioranza del punteggio parte proprio da lì.

Non basta però mettere semplicemente quello della squadra peggiore. Non a caso SORRENTINO del Chievo ultimo in classifica, è solamente 5° in questa classifica. Ma bisognerà giostrare bene i tiri concessi dalla squadra e il numero di parate effettuate, nonchè la percentuale di gol che da quei tiri ne scaturisce.

Il miglior compromesso in assoluto in questi termini, l’aveva ottenuto PROVEDEL con il suo Empoli, anche se ormai è sempre più secondo dietro a DRAGOWSKI che sta facendo altrettanto bene (ma non ha ancora quei numeri a disposizione per poter essere in graduatoria). Teniamolo comunque a mente, visto che l’Empoli molto spesso farà giocare molto dalle sue parti la squadra avversaria.

Discorso molto simile per SPORTIELLO, che è in vetta come numero assoluto di Parate, ma su cui pesano però i 53 gol complessivi subiti dal Frosinone (terza peggior difesa del campionato dietro proprio a Empoli e Chievo). In grande condizione invece, il duo a seguire. CRAGNO quest’anno sta davvero dimostrando di poter fare il salto di qualità, ora che ha trovato la giusta dimensione e un buon ritmo di gioco in quel di Cagliari. 112 parate sono un ricco bottino, a cui però fa il pari solo 5 partite senza subire reti. Numeri comunque in linea con SEPE, che dopo una serie di stagioni in panchina, ha finalmente trovato il suo ruolo di protagonista a Parma e lo sta ripagando a suon di parate importanti.

Poi appunto l’eterno SORRENTINO, bene mediamente ma un po’ troppo soggetto a sbalzi altalenanti (come il resto del Chievo peraltro) e il duo MUSSO e SKORUPSKI che parimenti possono essere soluzioni alternative, anche qua però con risultati di punteggio troppo poco omogenei per avere sicurezza.

OLSEN è il primo portiere delle “Big”, e non è certo un caso. La Roma infatti è tra le top del campionato, quella che concede più tiri in porta agli avversari e mediamente anche troppi gol (la peggiore nella fascia alta). Alternative di interesse invece, potrebbero rivelarsi i vari DONNARUMMA, SIRIGU e HANDANOVIC, certamente inferiori come numero fisso di parate per partita, ma che possono contare magari su qualche bonus extra (porta inviolata) oltre a una media più costante (anche se spesso senza grandi sobbalzi).

Lascia un commento