Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

IL CONFRONTO: I NUMERI DI RONALDO TRA SERIE A E LIGA

IL CONFRONTO: I NUMERI DI RONALDO TRA SERIE A E LIGA

Che sia stato il più grande acquisto di tutti i tempi in casa Juventus, se ne può discutere ma direi che almeno dal lato economico non ci sono molti dubbi. Per quanto riguarda invece la parte tecnica, sono in molti a chiedersi quanto l’asso portoghese possa realmente fare ancora la differenza. Da Ronaldo infatti, ci si attende certamente il massimo su tutti i campi, visto anche l’impiego “Full-Time” che sta avendo. Ma quanto sono distanti i suoi numeri da quelli che ci aveva abituato a far vedere in terra spagnola? In buona sostanza, è ancora il Ronaldo migliore? Vediamo cosa ci dicono i numeri.

I numeri di Ronaldo nelle ultime stagioni

Capocannoniere con 14 reti (in coabitazione). Migliore media punti in ottica fantasy sport. Miglior giocatore per numero di tiri e tiri in porta. Juventus saldamente prima in classifica. Una sola partita saltata (e nemmeno fino alla fine). Si potrebbe a ragion veduta dire che la stagione di Ronaldo è quasi perfetta fino a questo momento.

Eppure le critiche ci sono state eccome. Sono in molti a pensare che Ronny non sia più quello di una volta, e che il suo apporto alla squadra sia decisamente sotto le attese. Sarà vero? Proviamo a guardare quegli stessi numeri negli anni precedenti.

Per quanto riguarda i Gol non c’è molto da dire, sta effettivamente segnando meno. E questo nonostante, viceversa, sia invece la stagione in cui ha tirato di più verso la porta. Questo però potrebbe essere un sintomo non propriamente positivo. Meno precisione infatti, meno lucidità. E approfondendo il dato, osserviamo come abbia aumentato di molto i tiri da fuori area. Quindi di nuovo la sensazione di essere meno incisivo più vicino alla porta.

Di contro, Ronaldo è evidentemente il giocatore più cercato nella Juventus, e contribuisce attivamente alle azioni tanto che il numero dei passaggi completati di quest’anno è similare a quello della sua miglior stagione in maglia del Real nel 2014-2015.

A ben vedere, è proprio quella la stagione di riferimento più simile per quasi tutti i parametri di gioco, con però la netta differenza dovuta al numero di gol segnati. E’ quella quindi la differenza più sostanziale tra gli ultimi campionati. In ogni caso a conti fatti, Ronaldo sembra mantenere più o meno il trend degli ultimi anni, e nel caso dovesse aumentare la sua media realizzativa, probabilmente andare anche abbastanza vicino alle sue migliori stagioni passate.

Insomma, a giudicare dai numeri sembra proprio che sia ancora lui uno dei migliori giocatori al mondo. Va anche fatta una considerazione: e se magari fossero i difensori in Italia a stringere di più il cerchio intorno al grande campione?

Lascia un commento