Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

TUTTI I PUNTEGGI DELLA DOMENICA DI SERIE A

TUTTI I PUNTEGGI DELLA DOMENICA DI SERIE A

Nel pomeriggio della domenica, si è svolto come (quasi) sempre il torneo principe dei fantasy sport. Due partite in programma, volte soprattutto alla lotta salvezza, con non a caso due vittorie proprio delle dirette interessate. Empoli e Udinese hanno fatto il pieno di punti, e ovviamente sono stati proprio i loro giocatori a farla da padrone anche nei punteggi. Vediamo allora quali sono stati i migliori della giornata, ivi compresi i protagonisti annunciati, le sorprese e i flop.

La domenica di Serie A – Tutti i Punteggi

Non erano in molti forse ad aspettarsi MUSSO come miglior portiere della domenica, ma c’è da dire che in questo caso non c’è poi stata tanta differenza con il più gettonato e atteso DRAGOWSKI. Anche in difesa tutti i giocatori più attesi non hanno alla fine deluso le aspettative, con DI LORENZO, LARSEN, SALA e persino MURRU che hanno fatto il loro dovere. A scompigliare le cose però è arrivato questo gol di SAMIR che è certo stato determinante per quel 15% che aveva puntato sul centrale friulano, non nuovo a questi exploit ma certo non in un momento brillantissimo (nè lui nè la sua squadra).

C’era invece bisogno di qualche dose di coraggio in più per azzeccare il centrocampo perfetto. Se DE PAUL è stato ovviamente selezionato come nessun altro mai (oltre il 95%!!!), non era forse così facile pensare a TRAORE, JANKTO e BEGHETTO negli slot centrali, soprattutto quando le alternative rispondevano ai nomi di PRAET (in ottima forma fin qua) o KRUNIC (deludente ieri in termini di punteggio). In ogni caso, non ci sono state particolari sorprese, anche se sicuramente ci si aspettava di più da alcuni elementi (D’ALESSANDRO per esempio…).

Parimenti in attacco, tutto secondo copione per il top di giornata, QUAGLIARELLA. Ancora in rete e autore di una prestazione maiuscola nonostante la sconfitta di squadra. La sorpresa si chiama però OKAKA, che una volta ogni dieci tira fuori dal cilindro un punteggio memorabile e lo fa con questa doppietta che è diventata imprescindibile per poter ambire alla vittoria (tra l’altro quasi il 30% aveva puntato su di lui, forse spinti da una giornata dove non erano poi molte le scelte top assolute e sicure). Benissimo anche FARIAS come già ci ha abituato spesso in queste ultime fasi. La delusione più grande però, è sicuramente l’infortunio di DEFREL nel riscaldamento, che non solo ha lasciato alcuni con l’uomo in meno, ma certamente ha anche sparigliato le acque con moltissimi cambi dell’ultimo secondo che hanno lasciato alla fortuna un ulteriore margine di lavoro.

Lascia un commento