Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

COLPO DI MERCATO: MITCHELL DIJKS (Bologna)

COLPO DI MERCATO: MITCHELL DIJKS (Bologna)

A proposito di nomi nuovi alternativi in rampa di lancio per il prossimo campionato di Serie A, oggi vogliamo presentarvi un difensore che potrebbe rappresentare a volte una scelta interessante ed economica in chiave fantasy sport. Si tratta di Mitchell DIJKS, il nuovo terzino del Bologna arrivato fresco dall’Ajax dopo un paio di stagioni non proprio esaltanti ma pronto a riscattarsi nel nostro campionato.

Ecco le sue caratteristiche principali e soprattutto l’analisi in chiave fantasy sport.

COLPO DI MERCATO: MITCHELL DIJKS (Bologna)

Le stagioni precendenti

Dijks è uno dei tanti prodotti del vivaio dell’Ajax e proprio con quella maglia ha esordito giovanissimo in Eredivisie, prima di trasferirsi per un paio di stagioni a farsi le ossa con Heerenveen e Willem. Proprio l’ultima stagione con il Willem sembrava averlo lanciato verso un futuro più che roseo, con il salto di qualità confermato anche tornando tra i lancieri l’anno dopo, dove ha marcato 29 presenze in campionato (con 8 Assist), titolare anche nelle qualificazioni di Champions ed Europa League.

Sembra l’inizio della storia di un nuovo campioncino, ma invece già la stagione dopo finisce per non trovare più spazio nell’Ajax, tanto da essere girato nel mercato invernale al Norwich in Championship.

Da quel momento un calvario con qualche sporadica apparizione ma il morale decisamente sotto i tacchi, tanto da fargli accettare la proposta di contratto a parametro zero del Bologna per questa nuova avventura italiana.

Le condizioni fisiche sono buone e quindi il problema in Olanda era puramente tecnico, resterà da vedere come si troverà con Pippo Inzaghi che nella formazione felsinea lo vede solo come laterale sinistro del centrocampo a cinque, con buoni vantaggi in chiave fantasy sport, ma forse non perfettamente in linea con le caratteristiche del giocatore.

L’ultima stagione

Come detto, la sua ultima stagione all’Ajax era ormai segnata da una sfiducia di fondo che lo ha visto semplice comparsa. Ciò nonostante pure nelle sue sole 9 presenze, qualche considerazione la possiamo fare.

Intanto partiamo dalla base, quello che dovrà fare a Bologna sarà completamente diverso. Impegnato fin qua solo e sempre come terzino sinistro in una difesa a 4, con Inzaghi la sua posizione quasi certa è invece quella di laterale sinistro nel centrocampo a 5, con evidenti cambiamenti in termini di caratteristiche. 

Da una parte infatti, il tecnico felsineo lo sta allenando duramente per quanto riguarda la parte offensiva (lo abbiamo visto fare un centinaio di cross al giorno in allenamento) che non è certo la sua fase migliore, dall’altra si potrà contare certamente su un fisico possente da corazziere e una capacità difensiva molto pronunciata.

Ciò nonostante vediamo come anche l’anno passato, non si è tirato indietro quando si è trattato di fare qualche tentativo verso la porta (0,7 tiri a partita per lui), nè tanto meno quando si è proposto per i compagni con quasi 1 passaggio chiave a partita e quasi 3 cross a partita (che come sappiamo sono punti che arrivano in dote).

Il fisico è certamente quello utile per vincere qualche contrasto a terra come per gli aerei, senza però subire molto in termini di falli, visto che come vediamo il saldo è ampiamente attivo in termini di punti raccolti.

Insomma certamente non abbiamo garanzie assolute su questo ragazzo che nel pieno della sua maturazione (ha 25 anni) si ritrova in un nuovo campionato, con un nuovo ruolo e una formazione solitamente in lotta per la parte centrale della classifica (quindi senza gli ambiziosi traguardi olandesi).

Molto se non tutto, sarà quindi sulle spalle degli stimoli e della voglia di fare del giocatore, sperando che tiri fuori quei colpi e quella determinazione che abbiamo visto per ora solo alla prima vera stagione in maglia Ajax. Se così sarà, allora il nome di Dijks sarà uno di quelli molto gettonati sui taccuini dei fanta-allenatori di questa stagione.

Lascia un commento