Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

La Formazione Improbabile per la Domenica di Serie A

La Formazione Improbabile per la Domenica di Serie A

Il momento topico di questa giornata di Serie A, sarà proprio questo della domenica pomeriggio dove avremo tre derby tutti dal sapore storico e certamente fondamentali per la classifica e i rispettivi obiettivi. A Firenze i viola ospitano il Bologna per il consueto quanto atteso derby dell’appennino (a 30 anni esatti peraltro dai tragici fatti della molotov al treno di tifosi rossoblu), mentre altrettanto atteso è certamente il derby della lanterna, che vedrà i blucerchiati in “casa” contro il grifone in cerca di punti salvezza. E insospettabilmente in chiave salvezza, è anche il derby della via emilia tra Sassuolo e Parma, con gli ultimi a sorpresa di nuovo invischiati nella lotta dopo l’ottimo avvio di stagione.

Proviamo a vedere quindi quali potrebbero essere le formazioni in campo e soprattutto quali saranno le scelte vincenti per i tornei di fantasy sport di questo sabato.

Le probabili formazioni degli anticipi

Fiorentina (3-5-2): LAFONT; MILENKOVIC, PEZZELLA, HUGO; CHIESA, BENASSI, GERSON, VERETOUT, BIRAGHI; SIMEONE, MURIEL. 
Bologna (4-3-3): SKORUPSKI; MBAYE, DANILO, LYANCO, DIJKS; DZEMAILI, PULGAR, SORIANO; SANSONE, ORSOLINI, PALACIO. 

Cambio di panchina in casa Viola, che potrebbe naturalmente portare a qualche stravolgimento dell’ultima ora. Ma in generale l’undici che dovrebbe scendere in campo è quasi fatto da ambo le parti con pochi dubbi teorici. Occhio naturalmente a Chiesa spostato sulla fascia.

Sampdoria (4-3-1-2): AUDERO; BERESZYNSKI, COLLEY, ANDERSEN, MURRU; PRAET, LINETTY, EKDAL; RAMIREZ; QUAGLIARELLA, DEFREL. 
Genoa (3-5-2): RADU; BIRASCHI (ZUKANOVIC), ROMERO, CRISCITO; PEREIRA, LERAGER (ROLON), VELOSO (RADOVANOVIC), BESSA, LAZOVIC; KOUAME, PANDEV.

Formazioni abbastanza certa per Giampaolo, che schiererà più o meno i titolari delle ultime partite. Per Prandelli invece ancora diversi dubbi che si risolveranno presumibilmente solo all’ultimo, soprattutto a centrocampo dove la buona prova di Veloso ha riaperto i giochi in regia.

Sassuolo (4-3-3): CONSIGLI; LIROLA, FERRARI, DEMIRAL, ROGERIO; DUNCAN, MAGNANELLI (SENSI), LOCATELLI; BERARDI, MATRI (BABACAR), BOGA. 
Parma (5-3-2): SEPE; GAZZOLA, SIERRALTA, IACOPONI, GAGLIOLO, DIMARCO; KUCKA, SCOZZARELLA, BARILLA’; CERAVOLO, SILIGARDI. 

De Zerbi dovrebbe confermare molti della buona prova casalinga della scorsa settimana, con capitan Magnanelli in ballottaggio con le forze fresche (ma non in formissima) di Duncan. Tridente invece di nuovo con Matri probabile punta (con il dubbio Djuricic e un Babacar probabilmente out), e Berardi e Boga sugli esterni. Nel Parma sembra tutto deciso, con DiMarco nuovamente titolare e il dubbio Gervinho ancora in fase di riabilitazione e non si sa quanto pronto per il match.

La formazione Improbabile per gli anticipi

Con tre partite sulla carta tutte ampiamente aperte e combattute (nei derby si sa, la classifica conta solo fino a un certo punto, specialmente quando in palio ci sono punti pesantissimi), sarà certamente difficile fare scelte “secche”. Abbiamo comunque provato a mettere giù una formazione unica, ma ci lasciamo aperte diverse porte e finestre visto che le alternative non mancano.

In porta abbiamo puntato su SEPE, perchè secondo noi al momento il Sassuolo sembra decisamente più in forma rispetto ai cugini del Parma, che probabilmente proveranno a strappare almeno un pari ma di certo sarà De Zerbi a fare la partita. RADU rimane comunque la seconda migliore scelta visto che pure a Genova il discorso sarà particolarmente incerto.

La linea difensiva può variare a seconda degli incastri di budget che avremo a disposizione (ci sarà da fare qualche scelta perchè oggi è uno di quei giorni dove non ci sta proprio tutto). BIRAGHI è uno dei nostri fissi assolutamente, così come uno tra LIROLA e ROGERIO (persino tutti e due se riusciamo, ma non vorremmo sprecare slot del Sassuolo solo in difesa). Poi le alternative non mancano: i due esterni della Samp con BERESZYNSKI e MURRU sempre molto attivi, così come CRISCITO per il genoa invece, o DIJKS del Bologna reduce anche dal suo primo gol in campionato. La sorpresa per noi potrebbe essere proprio un DIMARCO.

Bagarre di scelte anche a centrocampo, dove sono molti i nomi che ci piacciono. Cominciando dal Sassuolo, dove praticamente tutta la linea potrebbe essere scelta: da LOCATELLI a BOGA passando per DUNCAN. Anche la Fiorentina in cerca di pronto riscatto, offre un VERETOUT utile per tanti motivi (tra cui possibili rigori), e un BENASSI che contro i felsinei ha quasi sempre fatto bene. Largo anche a qualche blucerchiato, noi abbiamo scelto RAMIREZ, ma anche PRAET non è una brutta scelta alternativa. Se invece vogliamo provare qualche sorpresa, segniamoci i nomi di PULGAR (5 reti in 5 partite, tutte su rigore però) e KUCKA.

Anche in attacco questa volta abbiamo tanti nomi da far girare volendo. Uno che invece direi che è imprescindibile, è QUAGLIARELLA, su cui non c’è molto da discutere. Poi abbiamo puntato sul Sassuolo come si può vedere, con MATRI (o chi scenderà in campo dal primo minuto) e BERARDI insieme, sfruttando al massimo la possibile vittoria con tanti gol degli emiliani (vedi anche precedente casalingo). Ma è ovvio che CHIESA, MURIEL e SIMEONE contro il Bologna dovranno fare più di qualcosa per trovare la vittoria (non li abbiamo messi in questa formazione un po’ per gli alti costi, un po’ per l’idea che forse a Sassuolo si segni di più… forse…). Le sorprese del reparto invece, potrebbero chiamarsi PALACIO (gol solo in trasferta per lui in stagione) oppure KOUAME.

 

Lascia un commento