Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

Il Mercoledì di Premier League

Il Mercoledì di Premier League

In attesa di un week end che si preannuncia spumeggiante per la Serie A, ecco che anche oggi è la Premier League a farla da padrona nella vetrina dei fantasy sport. Due match in campo, ma di grande importanza. Il derby di Manchester tra United e City in primo luogo, entrambe le formazioni in momenti non troppo positivi della stagione. E l’Arsenal che invece dovrà continuare a lottare per la zona Champions con un occhio attento però anche alle semifinali di Europa League. Quale formazione schierare questa sera? Non sarà facile visto che tra molti dubbi e qualche certezza, sono tanti i nomi che potrebbero fare bene. Proviamo a schierare il nostro undici migliore.

La formazione improbabile per il mercoledì di Premier League

Solita premessa: tanti dubbi in campo, per cui a diverse ore dallo start è difficile avere un quadro preciso delle scelte e consigliamo prima di tutto di essere pronti un’ora prima dei match per rivoluzionare tutto all’occorrenza.

Partiamo comunque dai portieri, dove abbiamo quattro scelte tutte abbastanza utili a seconda di come prevediamo gli esiti. DE GEA per esempio, giocherà davanti al suo pubblico ma contro un attacco decisamente potente come quello del City, facile quindi immaginare quanto meno un suo alto coinvolgimento in fatto di parate. Anche nell’altro match ci si aspetta una certa apertura verso l’attacco, per cui sia RUI PATRICIO sia LENO potrebbero essere valide alternative.

Tanti anche i difensori che ci piacciono questa sera. Cominciamo dal duo di esterni del Wolves che dovrebbero partire titolari, come DOHERTY e CASTRO, che sono anche molto costanti in quanto a punteggio medio. Stessa partita ma sponda opposta, è KOLASINAC il più papabile per un posto da quasi fisso. A seconda poi del modulo che avremo intenzione di schierare, non escludiamo di poter pensare anche a un quarto possibile slot difensivo, dove magari andare verso l’altro match e puntare su uno tra SHAW (DALOT se dovesse partire titolare) o WALKER (con un occhio sul ballottaggio nell’altra fascia).

A centrocampo i dubbi della vigilia sono ancora più fondamentali, visto che potrebbero radicalmente cambiare le carte in tavola (soprattutto negli incastri di budget). Diciamo però che un POGBA diventa difficile non metterlo in campo anche in una partita così complicata. Dall’altra parte, l’assenza di un De Bruyne potrebbe aprire diverse opzioni: da B.SILVA che è certamente una prima scelta, a MAHREZ (che sarebbe anche particolarmente economico) e con un SANE’ che se partisse dal primo minuto, passerebbe subito anche tra i nostri titolari.  Assenze anche in casa Arsenal, dove potrebbe trovare spazio un MKHITARYAN per esempio, sempre che OZIL non riesca ad essere della partita. Sorpresa MOUTINHO come slot alternativo per il Wolves.

E se pensate che fin qua è stato difficile, ecco allora che scorrendo i nomi in attacco la situazione non migliora certamente. Anche qua la scelta è prima di tutto se andare per blocchi, oppure restare con più opzioni possibili. STERLING e AGUERO infatti potrebbero benissimo essere schierati anche insieme, anche se il primo offre certamente più costanza nella media. Così come RASHFORD rispetto ai suoi compagni offensivi di reparto United. Pensiamo però che possa essere una partita ricca di gol anche l’altra, per cui JOTA o JIMENEZ rappresentano un’alternativa più che valida per uno slot, così come ovviamente difficile pensare di non affidarne uno ad AUBAMEYANG o LACAZETTE. Il gioco degli incastri e quello degli scenari, dovranno andare a braccetto per questa ultima scelta.

Lascia un commento