Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

L’importanza di scegliere chi gioca in casa

L’importanza di scegliere chi gioca in casa

Nei Daily Fantasy Sport come ben sappiamo, uno degli aspetti più importanti che dobbiamo sempre considerare è come trarre maggior vantaggio da ogni piccola informazione di cui disponiamo. In linea teorica, tutti noi siamo a conoscenza che solitamente le squadre che giocano in casa (in qualunque sport), tendono ad avere un gioco più aggressivo e risultati più positivi. 

Ma forse non facciamo abbastanza affidamento su questa sensazione nella scelta dei giocatori, oppure sopravalutiamo spesso le squadre forti anche se giocano in trasferta. Mi è capitato quindi di leggere un articolo molto interessante che analizzava alcuni dati della Premier League delle scorse stagioni e i risultati, nero su bianco, dovrebbero farci cambiare idea (o farci fare ancora più attenzione) sulle nostre scelte.

Quanto vantaggio hanno le squadre di casa?

Per rispondere praticamente a questa domanda, basta vedere queste statistiche che riguardano le ultime due stagioni della Premier League inglese:

Statistica   Vantaggio Squadra in Casa (%)
Tiri 27,4
Cross 30,3
Gol 32,2
Rete Inviolata 43,9
Vittorie 47,5

 

Come possiamo vedere, il vantaggio è davvero considerevole sotto ogni punto di vista. E riguarda non solo i top team ma, chi più chi meno, tutte le squadre del campionato. Alcune formazioni avevano addirittura medie più elevate di oltre il 60% nelle partite casalinghe.

Il dato riguarda poi tutte le posizioni in campo dei giocatori. Ovvero non solo gli attaccanti hanno rilevato dati significativamente più alti in casa, ma anche centrocampisti e difensori (circa un 30% in più per i passaggi e i tiri per tutte e tre le posizioni). Un dato davvero troppo importante per evitare di considerarlo nelle nostre scelte.

Come utilizzare questo vantaggio nelle nostre scelte?

Ovviamente questo non vuole dire che non dovremo mai scegliere giocatori di squadre che giocano in trasferta. Nei nostri criteri di scelta avremo solo un’informazione in più da utilizzare, specialmente nelle giornate in cui avremo l’esigenza di diversificare la nostra formazione rispetto alle scelte di massa più popolari.

Prendiamo per esempio una giornata in cui una squadra molto forte è nettamente favorita in trasferta (tipo la Juventus che gioca contro l’ultima in classifica). Nella stessa giornata abbiamo però anche la penultima in classifica che gioca in casa contro uno squadra da media classifica o giù di lì. Sappiamo che mediamente saranno in molti a scegliere nelle loro formazioni giocatori della Juventus, ma noi potremo qualche volta decidere di optare per qualcuno della penultima in classifica sapendo che il giocare in casa, porterà mediamente qualche vantaggio alla nostra scelta (oltre a farci risparmiare crediti).

Questo è vero in particolar modo per il reparto difensivo, che spesso avrà il vantaggio migliore nel gioco casalingo (porta inviolata, palle recuperate, cross in attacco).

Insomma anche in questo caso, tutte quelle volte che avremo a disposizione più scelte, potremo decidere per quella meno popolare. Ovviamente a parità di probabilità secondo i nostri calcoli. E ricordando sempre in generale che il giocare in casa, alla lunga, porta decisamente dei grandi vantaggi. Usiamoli 😉

 

Lascia un commento