Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

Che cosa sono i Daily Fantasy Sports?

Dopo l’incredibile successo ottenuto negli States e in Inghilterra, i “Daily Fantasy Sports” sono finalmente arrivati in Italia. A differenza di quei paesi (dove sono presenti praticamente tutti gli sport), per ora l’offerta di Fantasfida è relativa al solo calcio di Serie A e di Serie B, ma visto il trend che accompagna questo gioco c’è da giurare che presto avremo altre novità anche qua da noi.

Che cosa sono questi Daily Fantasy Sports?

Si tratta in pratica di compilare una nostra formazione con i giocatori del campionato preso in esame (abbiamo un certo numero di crediti come budget da utilizzare e ogni giocatore ha ovviamente una sua quotazione in base alle sue qualità), a cui alla fine della giornata dedicata sarà assegnato un punteggio in base alla loro prestazione. A differenza del fantacalcio, il punteggio di ogni giocatore non sarà assegnato in base ai voti del giornalisti, ma in base a diversi parametri reali presi in considerazione (numero di passaggi, falli fatti, ammonizioni, parate, gol, eccetera).

Per iscrivere la nostra formazione dovremo quindi pagare un “buyin” di ingresso e partecipare così a un montepremi fisso messo in palio, in maniera molto simile per esempio a quello che succede in un torneo di poker. La classifica finale del “torneo” di DFS (“Daily Fantasy Sports“) a cui stiamo partecipando, sarà ovviamente fatta in base al punteggio complessivo della squadra schierata (in questo caso simile appunto al classico fantacalcio).

Il successo di questo gioco è quindi dovuto principalmente alla possibilità di partecipare a un ricco montepremi (in america ci sono tornei di DFS con anche tre milioni di euro in palio) con una spesa molto contenuta, ma anche al fatto che si tratta di un gioco dove la componente abilità è molto forte e le nostre scelte dovranno portare allo scovare la reale abilità dei giocatori più forti del campionato.

Su Fantasfida (al momento l’unico concessionario autorizzato ai DFS in Italia) è possibile quindi iscrivere la propria formazione in tornei (anche in modalità “Freeroll” ovvero con iscrizione gratuita e montepremi reale) per ogni giornata di campionato, ma anche in altre modalità come H2H (la sfida uno contro uno), il 2x (dove andrà a premio una metà dei partecipanti) e il 3x (dove invece andrà a premio un terzo).

A noi non resta che valutare bene tutte le variabili e scegliere la squadra migliore da mettere in campo 😉

 

Lascia un commento