Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

TUTTI I PUNTEGGI DELLA CHAMPIONS LEAGUE!

TUTTI I PUNTEGGI DELLA CHAMPIONS LEAGUE!

La due giorni di Champions League dedicata alle semifinali di andata è giunta al termine. Ajax e Barcellona hanno fatto suo il match, ma soprattutto ci sono state diverse sorprese in ottica punteggi di fantasy sport. Spalmare su due giorni infatti, ha costretto i fanta-allenatori a scelte mirate dovute sia dal non avere le ufficiali della seconda partita (dove infatti qualcuno ha dovuto giocare in dieci), sia dalla difficoltà di incastrare tutto nel budget. Come è andata? Scopriamolo nei punteggi di tutti i giocatori coinvolti sul campo!

I punteggi della Champions League: Top&Flop delle Semifinali

Sono state molte le sorprese praticamente in tutti i reparti per queste semifinali. Partendo proprio dal portiere. Il migliore del turno infatti è stato proprio il più “insospettabile”, TER STEGEN del Barcellona. Merito del Liverpool, che pur perdendo nettamente la partita, ha spesso fatto vedere ottime cose soprattutto nella fase offensiva. Bene anche ONANA però, il più gettonato tra tutti, mentre delusione per chi si è affidato agli altri (poco meno della metà delle formazioni partivano subito con un gap da recuperare quindi).

Situazione complicata anche in difesa, dove è vero che alcuni tra i “big” del reparto sono stati anche i migliori nei punteggi (da ALBA a TRIPPIER, passando per ROBERTSON e TAGLIAFICO), ma è anche vero che proprio per il cost elevato, non erano poi in molti ad averli schierati nelle varie formazioni. Sono stati quindi decisamente più decisive le scelte di quei “low cost” che hanno dato comunque un buon apporto. Come MATIP o VELTMAN per esempio. Delusione totale invece per ROSE, che pure grazie a un costo davvero conveniente, era presente in oltre il 70% di formazioni.

Discorso ancora più complicato a centrocampo, dove l’unico vero colpo è stato per quel 17% che ha schierato l’unico goleador del reparto: VAN DE BEEK. Bene anche per il più selezionato ZIYECH, mentre le due sorprese sono state RAKITIC e BUSQUETS, anche se non erano poi così convenienti viste le tante scelte più offensive, e non a caso sono stati impiegati in meno del dieci per cento. Delusione invece per chi ha speso tanto cercando il colpaccio con COUTINHO (sostituito presto e con un punteggio appena accettabile) oppure ERIKSEN, costoso pure lui ma non molto efficace in termini di punti.

In attacco invece tutto più o meno secondo le previsioni. MESSI era un punto fisso e quasi stupisce che quasi il 25% di formazioni non l’abbiano schierato. SUAREZ ha finalmente coronato anche il suo sogno di marcatura in coppa, mentre SALAH è stato molto attivo ma non devastante. Niente gloria per chi aveva puntato su TADIC o LLORENTE.

Lascia un commento