Registrati ora o effettua il login per leggere gratis tutti gli articoli di improbabile.it

COLPO DI MERCATO: ANDREA PETAGNA (SPAL)

COLPO DI MERCATO: ANDREA PETAGNA (SPAL)

Come abbiamo già detto diverse volte, il bello dei fantasy sport è che non servono solo i grandi campioni per comporre un undici vincente nelle nostre formazioni. A volte sono proprio le sorprese o i giocatori scovati al posto giusto nel momento giusto a fare la differenza. Ecco allora che anche nel mercato di Serie A, possiamo andare ad analizzare anche qualche passaggio forse meno eclatante per i più, ma da tenere d’occhio in chiave scelte dfs.

Approfondiamo quindi la conoscenza con un giocatore forse non molto considerato fino ad ora (anzi…), ma che con il cambio squadra potrebbe anche cambiare le sorti sue e certamente di chi vorrà provarlo in squadra: Andrea Petagna!

COLPO DI MERCATO: ANDREA PETAGNA (SPAL)

Le Stagioni precedenti

Malgrado la giovane età, parliamo pur sempre di un 23enne, Andrea Petagna ha già una discreta esperienza sulle spalle. Merito soprattutto delle ultime stagioni in maglia atalantina, dove ha cominciato a macinare minuti in Serie A e anche qualche esperienza internazionale.

Una carriera ancora agli inizi che però ha già visto due grandi svolte tecniche: quella ad Ascoli in Serie B, dove si è consolidato centravanti vero e di grande tenacia (7 gol per lui, suo massimo storico per ora, peraltro dopo un paio di stagioni molto opache che avevano rischiato di compromettere seriamente la sua carriera), e quella con Gasperini che lo ha utilizzato praticamente sempre come punto fermo dell’attacco, utile alla manovra pur senza mai segnare tanto.

Ecco, il passaggio alla Spal va a segnare una terza possibile svolta per lui. Certo non avrà più a fianco il gruppo di qualità che aveva trovato a Bergamo, ma anche Semplici sembra intenzionato a considerare Petagna come la vera e propria star dei ferraresi, costruendo la squadra intorno a lui (peraltro investimento più oneroso della storia spallina).

Sarà anche finalizzatore oltre che sponda per i compagni? Non resta che aspettare.

L’ultima stagione

L’ultima stagione in maglia bergamasca è stata molto simile alla precedente. Almeno in termini numerici. 4 gol e 7 assist per i compagni, in linea con l’anno prima visto che ha comunque giocato decisamente meno (5 partite in meno, ma moltissimi cambi per lui visto che sono quasi mille i minuti giocati in meno in Serie A). 

Certo la “colpa” è anche dell’esplosione di Barrow, che sicuramente ha tolto spazio nel finale di stagione. Ma l’impressione è comunque che per i bergamaschi era tempo di fare il salto di qualità, e per Petagna di rimettersi in gioco altrove come terminale ultimo offensivo.

Quello che gli verrà chiesto da Semplici del resto, non è molto diverso da quanto gli chiedeva Gasperini: tenere palla, farsi largo e valutare se puntare la porta o servire il suo compagno di squadra Antenucci (che sicuramente ne gioverà parecchio).

Ecco che anche in questo caso, sono i numeri a darci un quadro più generale delle sue prestazioni in questo senso. Le due opzioni di cui sopra sono piuttosto chiare: 4 gol e 43 tiri in porta (14 nello specchio) quando trova il varco, 29 passaggi chiave e 7 assist quando serve i compagni.

Quando ha la palla del resto, non è mai facile togliergliela (non a caso 37 falli subiti per lui, con gap decisamente favorevole), e quando viene lanciato con palloni alti, nei duelli aerei fa sempre sentire la sua presenza (54 per lui). 

Insomma, certo non sarà lui a muovere il pallone in avanti (solo 495 passaggi in totale), ma quando viene servito in avanti, c’è da stare sicuri che qualche punto da una parte o dall’altra potrebbe saltare fuori.

Quindi una scelta ottima per le formazioni del prossimo campionato? Forse non da annoverare tra i top e molto dipenderà dalla convenienza sul costo. Ma di certo è una di quelle scelte che nelle rotazioni su certe partite non dovrebbe mancare, perchè siamo sicuri che potrà fare mediamente bene (magari con medie costanti abbastanza buone e qualche picco a seconda delle partite agevoli).

 

 

Lascia un commento